Villa Maddalena

Costruita dai Padri Somaschi nel 1690, passò poi in proprietà alla Marchesa De Mari, nata Ghiglini, che la vendette alla Famiglia  Montereggio. La Villa ha una Cappella fra le più belle di Arenzano: è ad una sola navata; l’altare maggiore ha una pregevole icona di S.Maria Maddalena ed altri due altari laterali; è decorata di preziosi stucchi;
ha una sacrestia. Nella Cappella vi sono le tombe dei parenti della Marchesa De Mari. Acquistata dall’Amministrazione Comunale di Arenzano nel 1954, venne destinata alla Scuola d’Avviamento Professionale a tipo commerciale.
La villa, che si trova in Via Terralba, è sede di varie associazioni sociali e sportive: Il Sipario Strappato, Accademia Musicale Teresiana, Tennis Club Arenzano, Scout CNGEI.