Quest’anno compie 15 anni

giovedì 24 aprile
ore 17 – Serra monumentale
Omaggio ai maestri Nino Bernocco e Nevio Zanardi
Allestimento floreale a cura di Verde Gioia con Chicco Pastorino
ore 18 – Serretta
Il Percorso dell’Arte  a cura di Kunst & Arte, con le opere di Enrica Bixio, Veronique Massenet, Roberto Scarpone, Agnese Valle, Guido Garbarino, Peter Niznansky

venerdì 25 aprile
FlorArte per la Festa della Liberazione

Dal 25 al 27 aprile orario continuato dalle 9.30 alle 18.30
con Flower Music Festival, visite guidate, incontri

26 e 27  aprile Parco Negrotto Cambiaso dalle 9.30 alle 18.30
Mostra mercato florovivaistica di qualità

Dal 21 al 28 aprile – Biblioteca G. Mazzini – orario di biblioteca
Letture fiorite – mostra bibliografica a tema

  E’ un’edizione speciale, che vede l’Omaggio al Maestro dedicato a due artisti, che hanno partecipato e collaborato fattivamente alle scorse edizioni grazie all’amicizia e alla stima reciproca con Nalda Mura e Giorgio Sguerso, i fondatori di FlorArte.

I due artisti sono Nino Bernocco e Nevio Zanardi. 

Anche il Percorso dell’Arte quest’anno sarà modificato: verrà allestito nella serra piccola, che da poco è stata assegnata alla gestione dell’associazione culturale Kunst & Arte.

FlorArte è nata nel 1999 per riportare ad Arenzano le mostre di pittura degli anni del dopoguerra e grazie ad essa nel corso degli anni sono state esposte opere di grandi nomi dell’arte e di giovani autori. Ma i grandi eventi nascono spesso da fortunate coincidenze artistiche. L’idea di abbinare ad ogni opera d’arte una composizione floreale, che ne riporti lo stile, i colori, l’impressione, nasce durante un incontro di Nalda Mura, critico d’arte, con Chicco Pastorino, storico esperto di botanica e curatore degli allestimenti di Euroflora: le opere dei fioristi sono un ritratto all’incontrario e, se di solito è l’artista che viene ispirato dalla natura, al contrario a FlorArte la natura si fa arte.

Nuovamente Chicco Pastorino  con Andrea Fazio di Verde Gioia cureranno l’allestimento floreale, coordinando numerosi fioristi, molti dei quali iscritti nella nota Guida ai Fioristi italiani.

Nel corso degli anni, la manifestazione si è ampliata naturalmente, divenendo un mezzo per richiamare l’attenzione sulla necessità di promuovere  e tutelare il giardino storico e quanto esso rappresenta in tutti i suoi aspetti: natura, arte, storia, ecologia e tutela dell’ambiente, biodiversità divengono i temi basilari della manifestazione: il Parco Negrotto Cambiaso è stato nel 2013 restaurato con il rifacimento delle canalette di scorrimento dei viali. L’acquisto di Villa Figoli da parte dell’Amministrazione Comunale, l’attuale restauro del Parco di Villa Mina, il restauro del giardino di San Sebastiano fanno di  Arenzano una “città di giardini”.

FlorArte è promossa ed organizzata dall’Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Arenzano, località della Riviera Ligure di Ponente. Riceve  il patrocinio e il sostegno della Regione Liguria, il patrocinio della Provincia di Genova.

Per il programma e tutte le iniziative, seguiteci sul sito, su FB e Twitter, o scriveteci a info@florartearenzano.it

www.florartearenzano.it

 

Post suggeriti
Contattaci

Non siamo disponibili al momento, lasciateci un messaggio e vi risponderemo al più presto, grazie.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt