I fioristi di FlorArte 2019

L’allestimento floreale di FlorArte 2019  verrà realizzato, come di consueto, utilizzando prevalentemente fiori di produzione ligure: saranno ancora le orchidee, dal vivaio di Arenzano di Verde Gioia, i fiori protagonisti insieme a garofani, strelitzie, ranuncoli, rose, fronde e erbe aromatiche, che diverranno la tavolozza utilizzata dall’artista dei fiori per ricreare l’opera d’arte pittorica riproponendone colore, forma, significato. L’allestimento 2019  nella serra prenderà ispirazione, dal punto di vista figurativo e cromatico,  dai migliori amici del parco di Arenzano, i pavoni.

Arte viva, dunque, a confronto con la materia plasmata dagli artisti.

Il floral designer designato è Chicco Pastorino che, insieme diversi fioristi inseriti nella Guida ai Fioristi Italiani, farà emergere la grande tradizione italiana di arte, gusto e bellezza:  molti di loro hanno fatto parte della squadra dei fioristi del Bouquet di Sanremo, che abbiamo conosciuto attraverso i bouquet consegnati agli artisti del celebre Festival della Canzone e che al pubblico di FlorArte mostreranno come si realizza un bouquet d’autore, il 25 aprile 2019 alle ore 11.30 nel Parco di Arenzano.

Le composizioni floreali abbinate alle opere dei Maestri di Arenzano sono realizzate da Monica Albanese (M’ama non m’ama – Genova), Patrizio Bellanti (Infernetto – ROMA),   Donatella Bruzzone (Mele – GE), Rosanna Burzomato (Delle Piane Chiarina,  Campomorone – GE),  Angelo Costa (Drago Fiori,  Nervi – GE), Alina Cretu, Rosalba Genco, Emiliana Ingegneri e Vincenzo Ingegneri (Procida – NA),  Luigi Iodice (S. Giovanni Napoli -NA),  Germano Liverotti (ROMA), Marco Lucetti (Sampierdarena – GE),  Francesco Mancini (Spinetoli – AP),  Giuseppina Pastorino (Fiori e Foglie, Voltri – GE),  Justyna Ryba, Ciro Savino (La rosa rossa, Scauri – LT)  Flavio Gatto  (F&B fiori, Santa Margherita Ligure – GE), Emanuela Valente (Arquata Scrivia – AL) .

E’ possibile per il pubblico  votare l’abbinamento quadro – composizione preferito, che negli anni passati aveva visto vincere    nel 2017  Francesco Mancini 

e nel 2018 Patrizio Bellanti .

La serretta che ospita il Percorso dell’arte sarà invece addobbata con i fiori di Florliguria, vivaio arenzanese.

Anche quest’anno FlorArte riceve il  supporto di Piante e Fiori d’Italia e il fondamentale aiuto  organizzativo di Ar.A.L.

vai alla gallery

Contattaci

Non siamo disponibili al momento, lasciateci un messaggio e vi risponderemo al più presto, grazie.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt